Datacenter Ovh distrutto da un incendio. Anche il mio proxy per zeronet è offline

Il vps che fornisce il proxy era hostato nella sala sdb1 dell’ impianto Ovh di Strasburgo, sala che è stata in parte colpita dalla incendio. Al momento tutte le macchine del suddetto impianto sono spente e non mi è ancora possibile conoscere lo stato della macchina a cui il mio vps si appoggiava. Attendo novità dallo staff di Ovh. Se non ci sono danni il sito dovrebbe tornare online nei prossimi giorni quando riattiveranno la parte ancora integra dell’ impianto.

Questo incidente mostra quanto e’ vulnerabile un’ internet centralizzata come quella di oggi e quanto invece siano resistenti i sistemi decentralizzati come zeronet…tutti i siti che io ospitavo sono ancora raggiungibili e pienamente online dal client e dagli altri proxy! 😊

AGGIORNAMENTO DEL 15/3/2021: ho ricevuto oggi comunicazione da OVH che il proxy è andato irrimediabilmente perso. A breve mi forniranno un VPS gratuito, tuttavia mi sto impegnando per ripristinare il servizio utilizzando una copia di backup che tenevo su un altra macchina virtuale. Nessuno può buttare giù zeronet! 🙂 (il nuovo VPS che mi daranno lo userò per creare un nuovo tracker dato che sarà nello stesso datacenter del nuovo proxy, mentre una delle 3 macchine tracker in altri datacenter saranno convertite a backup)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...