ZeroNetX cresce!

Mappa della rete dal proxy https://zerolink.ml del 14/6/2022

La mappa del mondo che vedete qui sopra include probabilmente la gran parte dei nodi connessi alla rete ZeroNetX stasera! Sono decine di migliaia e sono distribuiti in ogni parte del mondo, dall’ Islanda all’Australia includendo anche zone calde del pianeta come Cina ed Iran! (uno schiaffo in faccia per chiunque, sia li sia da noi in Occidente, voglia censurare il web e limitarne la meritocrazia con bolle di filtraggio e simili algoritmi!)

…e pensare che fino a neanche un anno fa questo software, abbandonato dal suo sviluppatore originale, stava morendo per obsolescenza della connessione alla rete TOR V2! Mi sento davvero ORGOGLIOSO per il fatto di aver aiutato questo software a sopravvivere fornendogli server su cui appoggiare i tracker, un primo proxy ed una seedbox, oltre che per aver creato uno dei siti più grossi di tutto il network! (GalactiChan).

…ma la persona che più di tutti merita questo risultato è senza dubbio Anonymouse…cioè colui che ha creato la patch V3 consentendo a ZeroNet di tornare a connettersi efficacemente alla rete TOR! Non so se scoprirò mai chi sei realmente…ma sono convinto che tanti cinesi, iraniani, russi e ucraini che ogni giorno usano questo network contro i loro governi tirannici (e non solo loro!) ti sono grati per il tuo lavoro! 🙂 (peraltro svolto gratuitamente!)

Un altro importante ringraziamento va anche a Pramukesh per aver creato la versione Android del software (fondamentale nel mondo di oggi) e per aver avviato il progetto ZeroNetX che ora porta avanti l’idea originale del network ZeroNet! Analogamente ringrazio anche tutti gli altri dev che stanno contribuendo a gestire il tutto! (sperando che i piccoli conflitti che oggigiorno imperversano fra alcuni di noi vengano risolti). In particolare ringrazio Caryo per aver creato un secondo fork del progetto (che sarà utile in caso di abbandono del dev attuale…meglio imparare dal passato! :D) e per i suoi bugfix, Styromaniac per aver migliorato la connettività del software tramite lo zito Syncronite e per mille altre idee e Geekless (che non si sente da un po’) per aver creato gran parte delle versioni degli ziti standard più moderne! (in primis per aver creato ZeroTalk++). Altro grande ringraziamento va allo/agli sviluppatori dietro a MillChan per aver creato un motore di imageboard fra i più innovativi esistenti, adatto ad un sacco di scopi e con un sistema di moderazione davvero ineguagliabile in quanto a potenza e malleabilità! Ovviamente in tanti altri ogni giorno contribuiscono a rendere grande questo progetto..chiedo scusa se non vi ho citato tutti! 🙂

Oltre all’estensione del network, che nell’ultimo anno è passato da poche migliaia di utenti a quella attuale (e con gli utenti italiani che sono di fatto centuplicati!) un’altro importante particolare per cui ringrazio tutta la community dietro al progetto (ed in particolare Pramukesh) è che ora l’intero network è totalmente indipendente dai miei tracker/proxy e seedbox e può quindi reggersi da solo anche nel caso per qualche motivo io sia costretto a lasciare i miei servizi di supporto! Oggigiorno infatti quasi tutti gli ziti sono online h24 anche senza una seedbox (al contrario di un anno e mezzo fa…), su GalactiChan quasi tutto rimane online anche senza nodi fissi attivi, esiste un proxy molto più potente e libero del mio e soprattutto (anche se ancora il DHT non c’è…ma ci stanno lavorando!) l’intero sistema si regge in piedi anche senza i miei tracker V3! In caso abbiate problemi di connettività vi basterà infatti utilizzare questa lista di tracker già inclusa in ZeroNetX (andate nelle impostazioni, copiatela nello spazio “trackers files” e riavviate il software per attivarla!)

{data_dir}/1HELLoE3sFD9569CLCbHEAVqvqV7U2Ri9d/trackers.txt

Questa lista include diversi tracker della normale rete Bittorrent che sono compatibili con ZeroNetX sia in chiaro che dietro la rete TOR. Sono letteralmente più di un centinaio e con un ping bassissimo e pertanto possono in teoria supportare un network ENORME e INAFFONDABILE!!! (praticamente ora ZeroNetX è in grado di girare agevolmente usando gli stessi sistemi della classica rete Bittorrent!). Oltre a questo sono in sviluppo sistemi che renderanno la rete ancora più resistente come il DHT, la connettività alla rete I2P e Lokinet e diversi utenti stanno riuscendo ad aprire nuovi tracker V3 anche utilizzando miniharware come il Raspberry PI o smartphone! (attualmente sono attivi più di una ventina di tracker V3 ZeroNetX specifici, di cui 9 sono miei ed alcuni altri di altri dev o soggetti terzi che stanno offrendo aggratis loro risorse hardware)

Detto questo… ZeroNet è vivo! Lunga vita a ZeroNet! Magari grazie a un network senza censure di parte (fomentate dall’alto, che favoriscono le guerre, sia reali che ideologiche), senza cancel culture e con VERA meritocrazia (dove non conta chi sei/di chi sei amico ma cosa fai) questo mondo davvero migliorerà…o almeno lo spero!

Per scaricare ZeroNetX (disponibile per sistemi Windows, Mac, Linux ed Android) accedete al link qui sotto:

https://zeronet.dev

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...